Medicina
 

Valore consigliabile pressione

RobertoA 23 Set 2017 10:46
Qualche anno fa si diceva che la pressione consigliabile, per un adulto,
fosse 80 per la minima e 100 + eta per la massima
Per un 60enne il range 80-160 era considerato normalita'
Attualmente la pressione massima e' considerata 'normale' se limitata
entro i 120-140 mmHg
La domanda e': in base a quali parametri/fattori si puo' stabilire una
pressione 'consigliabile' ?
Ciao e grazie
RobertoA
zanni 23 Set 2017 12:35
Il 23/09/2017 10:46, RobertoA ha scritto:
> Qualche anno fa si diceva che la pressione consigliabile, per un adulto,
> fosse 80 per la minima e 100 + eta per la massima
> Per un 60enne il range 80-160 era considerato normalita'

A un mio parente che va per i 60, un primario ospedaliero ha detto di
misurarsela per bene ogni giorno, se supera costantemente 135-85 di
iniziare a prendere il farmaco anti-ipertensione, che gli ha scritto nel
referto per il medico curante. 135-85 è il massimo che gli ha detto di
tollerare. Considera poi che, secondo alcuni, ogni chilo in sovrappeso
farebbe aumentare la pressione di 1 mm/Hg. Se uno è sovrappeso può
tentare, sotto controllo medico, anche una bella cura dimagrante.
RobertoA 23 Set 2017 14:58
Il 23/09/2017 12:35, zanni ha scritto:
> Il 23/09/2017 10:46, RobertoA ha scritto:
>> Qualche anno fa si diceva che la pressione consigliabile, per un
>> adulto, fosse 80 per la minima e 100 + eta per la massima
>> Per un 60enne il range 80-160 era considerato normalita'
>
> A un mio parente che va per i 60, un primario ospedaliero ha detto di
> misurarsela per bene ogni giorno, se supera costantemente 135-85 di
> iniziare a prendere il farmaco anti-ipertensione, che gli ha scritto nel
> referto per il medico curante. 135-85 è il massimo che gli ha detto di
> tollerare. Considera poi che, secondo alcuni, ogni chilo in sovrappeso
> farebbe aumentare la pressione di 1 mm/Hg. Se uno è sovrappeso può
> tentare, sotto controllo medico, anche una bella cura dimagrante.

Si, ho capito quali sono i limiti 'attualmente' consigliati
Quello che volevo sapere e' chi li stabilisce e su quali basi indica
questi valori
zanni 23 Set 2017 20:30
Il 23/09/2017 14:58, RobertoA ha scritto:

>
> Si, ho capito quali sono i limiti 'attualmente' consigliati
> Quello che volevo sapere e' chi li stabilisce e su quali basi indica
> questi valori

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS):
https://it.wikipedia.org/wiki/Pressione_arteriosa_sistemica
RobertoA 26 Set 2017 22:24
Il 23/09/2017 20:30, zanni ha scritto:
> Il 23/09/2017 14:58, RobertoA ha scritto:
>
>>
>> Si, ho capito quali sono i limiti 'attualmente' consigliati
>> Quello che volevo sapere e' chi li stabilisce e su quali basi indica
>> questi valori
>
> L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS):
> https://it.wikipedia.org/wiki/Pressione_arteriosa_sistemica

Bon, il CHI e' definito
Il COME ?
Intendo dire, su quali basi si stabiliscono questi valori?
Chiedo questo perche' solamente 20 anni fa i valori 'normali' erano diversi
zanni 26 Set 2017 22:55
Il 26/09/2017 22:24, RobertoA ha scritto:

>
> Bon, il CHI e' definito
> Il COME ?
> Intendo dire, su quali basi si stabiliscono questi valori?
> Chiedo questo perche' solamente 20 anni fa i valori 'normali' erano diversi

E' il frutto di studi clinici:
https://it.wikipedia.org/wiki/Stu*****_clinico , per lo più statistici.

Mi pare qui dica qualcosa a un certo punto:
http://siia.it/wp-content/uploads/2011/06/linee-guida-sulla-misurazione-convenzionale-e-auto-243.pdf
Frankie NiBBle ® 28 Set 2017 16:54
RobertoA ha detto questo sabato :

> Qualche anno fa si diceva che la pressione consigliabile, per un adulto,
> fosse 80 per la minima e 100 + eta per la massima

Non so chi diceva, ma diceva male :)

Un novantenne con 190 di Sistolica è da Pronto Soccorso altro che
normale.

> Per un 60enne il range 80-160 era considerato normalita'

Non so a quanto tempo fa ti riferisci. Posso dirti che negli ultimi 20
anni un valore di 160 viene sempre tenuto in seria considerazione e non
è per nulla considerato normale.

> Attualmente la pressione massima e' considerata 'normale' se limitata entro i
> 120-140 mmHg

120 è meglio :)

> La domanda e': in base a quali parametri/fattori si puo' stabilire una
> pressione 'consigliabile' ?

Ti è già stato postato quelle che sono le linee guida circa i valori
ritenuti ottimali.
Volevo solo aggiungere che le misurazione "spot" non sempre e veritiera
in quanto la P.A. viene influenzata da diversi fattori.
Occorre misurare bene, almeno un paio di volte, in condizioni ideali, a
distanza di un po' di tempo fra le misurazioni

--
Frankie NiBBle
"Usare il nome di porro anzichè verruca denota arretratezza? La vostra
medicina invece denota modernità se usa l'aggettivo di verruca?" -
Mister X su it.salute
RobertoA 29 Set 2017 15:18
Il 28/09/2017 16:54, Frankie NiBBle ® ha scritto:
> RobertoA ha detto questo sabato :
>
>> Qualche anno fa si diceva che la pressione consigliabile, per un
>> adulto, fosse 80 per la minima e 100 + eta per la massima
>
> Non so chi diceva, ma diceva male :)

Lo diceva il mio dottore di famiglia
Un settantenne con grande esperienza, almeno cosi' pensavo io
Parliamo di oltre trentanni orsono

> Un novantenne con 190 di Sistolica è da Pronto Soccorso altro che normale.
>
>> Per un 60enne il range 80-160 era considerato normalita'
>
> Non so a quanto tempo fa ti riferisci. Posso dirti che negli ultimi 20
> anni un valore di 160 viene sempre tenuto in seria considerazione e non
> è per nulla considerato normale.
>
>> Attualmente la pressione massima e' considerata 'normale' se limitata
>> entro i 120-140 mmHg
>
> 120 è meglio :)
>
>> La domanda e': in base a quali parametri/fattori si puo' stabilire una
>> pressione 'consigliabile' ?
>
> Ti è già stato postato quelle che sono le linee guida circa i valori
> ritenuti ottimali.
> Volevo solo aggiungere che le misurazione "spot" non sempre e veritiera
> in quanto la P.A. viene influenzata da diversi fattori.
> Occorre misurare bene, almeno un paio di volte, in condizioni ideali, a
> distanza di un po' di tempo fra le misurazioni

Ho visto i documenti indicati, immagino autorevoli poiche' pubblicati da
organismo di assodata competenza, conoscenza, ecc..
Leggendo i quali si capisce come siano molto meno perentori i termini di
'troppo alta' relativa alla pressione arteriosa sistolica, rispetto a
quanto si percepisce dai consigli degli esperti del settore ("..se hai
150 di massima allora sei iperteso, E BASTA..")
Non ho ancora ben capito (ovviamente non mi sono azzardato a studiare la
bibliografica indicata) in base a che cosa viene indicato il valore
limite per entrare nei vari settori, preallarme, allarme, da ricovero,
gia' deceduto anche se non lo sa, ecc

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Medicina | Tutti i gruppi | it.scienza.medicina | Notizie e discussioni medicina | Medicina Mobile | Servizio di consultazione news.