Medicina
 

novax e campagne mediatiche

Francesco Da Riva 10 Lug 2017 11:40
Ciao,

visto che in questo gruppo sono partite le prime battaglie contro la
disinformazione ed il complottismo sanitario sul web vi debbo chiedere una cosa.


Si sta diffondendo l'idea che la posizione novax sia frutto di mera mancanza
di informazione e che una campagna ministeriale di informazione sia la cosa
giusta da fare piuttosto che reintrodurre l'obbligo.


Addirittura si sta sostenendo, da persone per bene ma credo sappiano da poco
a nulla del fenomeno complottismo, che la manifestazione NoVax sia un effetto
del decreto con immacaile attacco al povero Buironi.

Vi chiedo due cortesie:

1) Confermarmi o meno se questo è un falso problema.
2) Se lo ritenete opportuno aiutarmi a cercare di spiegare la cosa su Facebook,
esattamente come un tempo lo si faceva si it.salute.

Ciao e grazie
ilChierico 10 Lug 2017 22:19
On 10/07/2017 11:40, Francesco Da Riva wrote:

> 2) Se lo ritenete opportuno aiutarmi a cercare di spiegare la cosa su
Facebook, esattamente come un tempo lo si faceva si it.salute.

Se posso darti il mio parere, prima spieghi a tutti per decenni che la
medicina e l'economia non sono scienze esatte, e poi... termina tu la
frase usando la logica, se ancora si puo' discutere usando la logica con
il volgo presente (cit.)
Gianfranco 11 Lug 2017 12:09
On Mon, 10 Jul 2017 02:40:35 -0700 (PDT), Francesco Da Riva wrote:

Ciao,


> Si sta diffondendo l'idea che la posizione novax sia frutto di
> mera mancanza di informazione e che una campagna ministeriale di
> informazione sia la cosa giusta da fare piuttosto che reintrodurre
> l'obbligo.

La mia opinione, peraltro parziale e non granche' informata, e' che il
ministero si sia ridotto, more solito, a chiudere la stalla quando sono
scappati i buoi.

La convinzione che i vaccini facciano male risale a molti anni fa, che
io ricordi venti almeno (gia' allora capitava di trovare invasati che
"i vaccini sono peggio del demonio"; almeno, a me capitava), solo che
erano ancora in pochi e c'erano meno vie per diffondere "viralmente"
(come si dice oggi) le false notizie. Probabilmente erano gli stessi che
si curavano con l'omeopatia, grideranno poi contro il mercurio nelle
otturazioni, contro la disumanita' degli psichiatri, contro le scie
chimiche e magari in tempi piu' recenti si sono sperticati per rendere
mutuabili l'omeopatia, la terapia di bella e il metodo stamina...
insomma tutti coloro che, alla ricerca di nuovi messia, hanno via via
infoltito le schiere dei complottisti e dei malinformati non fidandosi
piu' della medicina "dimostrata". Sulle cause di cio' si potrebbe
discutere a lungo.

L'informazioe andava fatta allora e comunque non so quanto avrebbe
avuto efficacia in un mondo di sordi; gia' allora bisognava colpire,
duramente, i medici che saltavano sui vari carri alla moda per avidita'
di denaro o di riconoscimenti pubblici. E dire chiaramente, senza
tentennamenti, cosa e' vero e cosa no.

Invece sappiamo tutti come e' andata: in cerca di consenso i politici
sono stati tolleranti e permissivi, hanno speso milioni per testare
terapie assurde (inutile dire che la dimostrazione della loro inutilita'
non e' servita a nulla), ancora oggi il SSN rimborsa "terapie" che
terapie non sono e cosi' hanno permesso, complici i medici di cui sopra,
la diffusione dell'antivaccinismo e delle altre correnti.

Adesso e' tardi e ben venga il decreto che rende i vaccini obbligatori
anche se, e tocca aggiungere "more solito", all'italica maniera e
come gia' sta succedendo, pian piano si ridurra' il numero di quelli
obbligatori, si faranno eccezioni e distinguo, non ci saranno controlli
e ognuno fara' un po' come manzo gli pare, con buona pace di quelli che
moriranno di morbillo, di tetano o di qualche altra malattia che "io
l'ho avuta e non mi ha fatto niente".

Direi che ho sproloquiato abbastanza. :-D

Un saluto,


--
Gianfranco Bertozzi
ilChierico 11 Lug 2017 22:37
On 11/07/2017 12:09, Gianfranco wrote:

> La mia opinione, peraltro parziale e non granche' informata, e' che il
> ministero si sia ridotto, more solito, a chiudere la stalla quando sono
> scappati i buoi.

Questo mi par /quasi/ logico, signor Spock :-)

> Adesso e' tardi e ben venga il decreto che rende i vaccini obbligatori
> anche se, e tocca aggiungere "more solito", all'italica maniera e

Io mi sono proprio perso da quando (in quale anno) i vaccini siano stati
resi facoltativi... tanto per non sproloquiare e lasciar parlare
qualcuno del ramo che sappia sproloquiare senza tagliare il suddetto
ramo dove sta seduto :-)

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Medicina | Tutti i gruppi | it.scienza.medicina | Notizie e discussioni medicina | Medicina Mobile | Servizio di consultazione news.