Medicina
 

Ma allora anche l'artrosi si può curare...

gio_46 23 Ott 2016 10:54
Prima il medico, viste le varie lastre e le risonanze magnetiche, mi
aveva detto che l'artrosi non ci cura e che chi ce l'ha ci deve
convivere.
Al massimo mi aveva consigliato una serie di sedute di ginnastica
posturale per le vertebre sacro lombari ridotte male. Così feci e il
fisiatra stabilì gli esercizi più idonei al mio caso. Naturalmente,
sempre il fisiatra, mi avverti che le 6 sedute erano solo l'inizio di un
percorso molto lungo che avrebbe previsto anni di ginnastica vera e
propria per rinforzare i muscoli.

Ultimamente, poi, il mio medico ha deciso di mandarmi anche dal
reumatologo, il quale, dopo avermi fatto fare delle *****isi del sangue
specifiche, criticò molto la scelta di fare sia la ginnastica posturale
sia quella generica successiva.
A dir la verità, quello che in quel momento mi preoccupava di più era la
"rizoartosi" alle mani che stava diventando ormai invalidante.

Quando chiesi al reumatologo se potevo fare della fisioterapia per
almeno alleviare il dolore, mi disse che non era una cosa fatta bene,
perché avrebbe solo curato il sintomo ma non la causa. E la causa era
questa degenerazione delle cartilageni in tutte le articolazioni del
corpo. Per cui, a suo avviso, l'unica cosa sensata da fare era cercare
di fermare tale degenerazione e, addirittura, farla regredire.
Detto questo mi ha prescritto degli integratori che assolvono a questo
scopo: una bustina la sera dopo mangiato, e farmi rivedere dopo 6 mesi.

Praticamente, secondo lui, l'approccio con cui avevo cominciato ad
affrontare il problema era del tutto sbagliato.

Se ciò è vero, vuol dire che anche il mio dottore era rimasto indietro
mentre la medicina era andata avanti.

C'è qualcuno che c'è già passato e mi può dire se effettivamente questi
integratori funzionano per ricostituire il collagene distrutto
dall'artrosi.


Grazie

--
Giovanni
JD 26 Ott 2016 23:19
On 23/10/2016 10:54, gio_46 wrote:

> C'è qualcuno che c'è già passato e mi può dire se effettivamente questi
> integratori funzionano per ricostituire il collagene distrutto
> dall'artrosi.

Glucosamina Solfato?

Io non riesco a prenderla perché mi scatena cefalea; comunque ho sempre
sentito dire che rallenta/arresta il degrado, ma mai che lo compensa.

Saluti
gio_46 28 Ott 2016 00:36
JD <bwtt@libero.it> ha scritto:

> On 23/10/2016 10:54, gio_46 wrote:
>
>> C'è qualcuno che c'è già passato e mi può dire se effettivamente
questi
>> integratori funzionano per ricostituire il collagene distrutto
>> dall'artrosi.
>
> Glucosamina Solfato?

Esatto.
>
> Io non riesco a prenderla perché mi scatena cefalea; comunque ho
> sempre sentito dire che rallenta/arresta il degrado, ma mai che lo
compensa.

A me per adesso non da problemi particolari. A questo punto se anche
solo bloccasse il degrado penso che sarebbe già una bella cosa.

Grazie

--
Giovanni
Archaeopteryx 28 Ott 2016 10:57
>
> A me per adesso non da problemi particolari. A questo
> punto se anche solo bloccasse il degrado penso che
> sarebbe già una bella cosa.
>

Sarei curioso anche io di sapere qualcosa; tempo fa
sembrava una panacea (nel senso che già rallentare una
malattia di quel tipo sarebbe un successo) ma adesso mi
pare di ricordare che siano usciti su pub med studi e
meta-*****isi che la riducono a poco più di un placebo. Se
qualcuno smentisse sarebbe fantastico.


--
- Il posto più strano dove hai fatto *******
- Sulla lavatrice
- Non è molto strano
- Era esposta da Trony
gio_46 28 Ott 2016 23:25
Archaeopteryx <cor.bonukFANCULOSPAM@libero_NOMAIL_.it> ha scritto:

>>
>> A me per adesso non da problemi particolari. A questo
>> punto se anche solo bloccasse il degrado penso che
>> sarebbe già una bella cosa.
>>
>
> Sarei curioso anche io di sapere qualcosa; tempo fa
> sembrava una panacea (nel senso che già rallentare una
> malattia di quel tipo sarebbe un successo) ma adesso mi
> pare di ricordare che siano usciti su pub med studi e
> meta-*****isi che la riducono a poco più di un placebo. Se
> qualcuno smentisse sarebbe fantastico.

Avevo già programmato di iniziare la ginnastica, ma poi il reumatologo
me l'ha sconsigliata perché potrebbe fare peggio...
La cosa mi lascia sbalordito e in parte mi fa perdere fiducia nella cura; e
così finisce anche l'effetto placebo:-)

--
Giovanni
didivu@alice.it 1 Nov 2016 09:22
Il giorno domenica 23 ottobre 2016 19:20:02 UTC+2, gio_46 ha scritto:
> Prima il medico, viste le varie lastre e le risonanze magnetiche, mi
> aveva detto che l'artrosi non ci cura e che chi ce l'ha ci deve
> convivere.

Purtroppo è vero.

CUT

> Ultimamente, poi, il mio medico ha deciso di mandarmi anche dal
> reumatologo, il quale, dopo avermi fatto fare delle *****isi del sangue
> specifiche, criticò molto la scelta di fare sia la ginnastica posturale
> sia quella generica successiva.

Mai sentito che la ginnastica GIUSTA potesse nuocere...

> A dir la verità, quello che in quel momento mi preoccupava di più era la
> "rizoartosi" alle mani che stava diventando ormai invalidante.

Il reumatologo mi aveva fatto alcune infiltrazioni (leggere) di cortisone, per
ridurre infiammazione e dolore.

Da allora e sono anni, non ho più dovuto ripeterle.
Va da se che la rizo-artrosi non guarisce e prima o poi arriverà un'altra fase
di recrudescenza.

> Quando chiesi al reumatologo se potevo fare della fisioterapia per
> almeno alleviare il dolore, mi disse che non era una cosa fatta bene,
> perché avrebbe solo curato il sintomo ma non la causa. E la causa era
> questa degenerazione delle cartilageni in tutte le articolazioni del
> corpo. Per cui, a suo avviso, l'unica cosa sensata da fare era cercare
> di fermare tale degenerazione e, addirittura, farla regredire.

E ha giocato "s*****o", perché non vedo cosa ci sia di sbagliato nel curare
eventualmente sia causa che sintomo.

> Detto questo mi ha prescritto degli integratori che assolvono a questo
> scopo: una bustina la sera dopo mangiato, e farmi rivedere dopo 6 mesi.

Sì, anche a me aveva consigliato qualche mese di Dona, che ovviamente non
avevano fatto nulla, a parte l'obbligo di tornare dal reumatologo...

> Praticamente, secondo lui, l'approccio con cui avevo cominciato ad
> affrontare il problema era del tutto sbagliato.
> Se ciò è vero, vuol dire che anche il mio dottore era rimasto indietro
> mentre la medicina era andata avanti.


Premesso che il tuo dottore non è un reumatologo, t'aveva consigliato secondo
la propria esperienza; nel frattempo però la medicina specifica NON è andata
molto avanti.

> C'è qualcuno che c'è già passato e mi può dire se effettivamente questi
> integratori funzionano per ricostituire il collagene distrutto
> dall'artrosi.

Allora, ci sto passando io.


Dunque, come detto, tornata dal reumatologo dopo qualche mese di assunzione del
Dona, la mia situazione non era, come prevedibile, migliorata per niente; dopo
di che il reumatologo aveva tirato fuori la colomba dal cappello,
prescrivendomi ogni mese un ciclo di 10 giorni di arcoxia 60.


Inutile dire che a quel punto era insorto il medico di famiglia, che non voleva
prescrivermi un farmaco di nuova generazione, che mi avrebbe portato alla
"rovina". Molto meglio, secondo lui, assumere della normale aspirina (buco nello
stomaco compreso).



In conclusione un altro specialista, cui sono ricorsa in occasione di una fase
infiammatoria particolarmente violenta, mi aveva prescritto di assumere una
compressa al giorno di arcoxia. Superata quella, seguendo la sua prescrizione,
mi autoregolo, assumendo l'arcoxia a giorni alterni non appena inizia un'altra
fase infiammatoria.



Nonostante la diffidenza del mio medico di famiglia, vado avanti così da anni
ormai. Non ho ancora avuto nessuna delle conseguenze catastrofiche
preannunciatemi. L'artrosi va avanti come previsto, ma più lentamente o con
dolori meno lancinanti, che è tutto ciò che la medicina del momento può
ottenere.

DDV
borgognigm@gmail.com 2 Nov 2016 01:00
Il giorno martedì 1 novembre 2016 14:30:02 UTC+1, did...@alice.it ha scritto:
> Il giorno domenica 23 ottobre 2016 19:20:02 UTC+2, gio_46 ha scritto:
>> Prima il medico, viste le varie lastre e le risonanze magnetiche, mi
>> aveva detto che l'artrosi non ci cura e che chi ce l'ha ci deve
>> convivere.
>
> Purtroppo è vero.
>
> CUT
>
>> Ultimamente, poi, il mio medico ha deciso di mandarmi anche dal
>> reumatologo, il quale, dopo avermi fatto fare delle *****isi del sangue
>> specifiche, criticò molto la scelta di fare sia la ginnastica posturale
>> sia quella generica successiva.
>
> Mai sentito che la ginnastica GIUSTA potesse nuocere...
>
>> A dir la verità, quello che in quel momento mi preoccupava di più era la
>> "rizoartosi" alle mani che stava diventando ormai invalidante.
>
> Il reumatologo mi aveva fatto alcune infiltrazioni (leggere) di cortisone, per
ridurre infiammazione e dolore.
>
> Da allora e sono anni, non ho più dovuto ripeterle.
> Va da se che la rizo-artrosi non guarisce e prima o poi arriverà un'altra
fase di recrudescenza.
>
>> Quando chiesi al reumatologo se potevo fare della fisioterapia per
>> almeno alleviare il dolore, mi disse che non era una cosa fatta bene,
>> perché avrebbe solo curato il sintomo ma non la causa. E la causa era
>> questa degenerazione delle cartilageni in tutte le articolazioni del
>> corpo. Per cui, a suo avviso, l'unica cosa sensata da fare era cercare
>> di fermare tale degenerazione e, addirittura, farla regredire.
>
> E ha giocato "s*****o", perché non vedo cosa ci sia di sbagliato nel curare
eventualmente sia causa che sintomo.
>
>> Detto questo mi ha prescritto degli integratori che assolvono a questo
>> scopo: una bustina la sera dopo mangiato, e farmi rivedere dopo 6 mesi.
>
> Sì, anche a me aveva consigliato qualche mese di Dona, che ovviamente non
avevano fatto nulla, a parte l'obbligo di tornare dal reumatologo...
>
>> Praticamente, secondo lui, l'approccio con cui avevo cominciato ad
>> affrontare il problema era del tutto sbagliato.
>> Se ciò è vero, vuol dire che anche il mio dottore era rimasto indietro
>> mentre la medicina era andata avanti.
>
>

> Premesso che il tuo dottore non è un reumatologo, t'aveva consigliato secondo
la propria esperienza; nel frattempo però la medicina specifica NON è andata
molto avanti.
>
>> C'è qualcuno che c'è già passato e mi può dire se effettivamente questi
>> integratori funzionano per ricostituire il collagene distrutto
>> dall'artrosi.
>
> Allora, ci sto passando io.
>
>

> Dunque, come detto, tornata dal reumatologo dopo qualche mese di assunzione
del Dona, la mia situazione non era, come prevedibile, migliorata per niente;
dopo di che il reumatologo aveva tirato fuori la colomba dal cappello,
prescrivendomi ogni mese un ciclo di 10 giorni di arcoxia 60.
>
>

> Inutile dire che a quel punto era insorto il medico di famiglia, che non
voleva prescrivermi un farmaco di nuova generazione, che mi avrebbe portato alla
"rovina". Molto meglio, secondo lui, assumere della normale aspirina (buco nello
stomaco compreso).
>
>
>


> In conclusione un altro specialista, cui sono ricorsa in occasione di una fase
infiammatoria particolarmente violenta, mi aveva prescritto di assumere una
compressa al giorno di arcoxia. Superata quella, seguendo la sua prescrizione,
mi autoregolo, assumendo l'arcoxia a giorni alterni non appena inizia un'altra
fase infiammatoria.
>
>
>


> Nonostante la diffidenza del mio medico di famiglia, vado avanti così da anni
ormai. Non ho ancora avuto nessuna delle conseguenze catastrofiche
preannunciatemi. L'artrosi va avanti come previsto, ma più lentamente o con
dolori meno lancinanti, che è tutto ciò che la medicina del momento può
ottenere.
>
> DDV

Ti ringrazio molto per avermi riportato anche la tua esperienza.
Per adesso continuo a fare (di testa mia) anche la ginnastica posturale,
perché dopo sento che sto meglio. Vedremo dopo qualche mese di questo
integratore se c'è stato un miglioramento... altrimenti chiederò al
reumatologo di farmi qualche infiltrazione, o fisioterapia.
Soprattutto alle mani, perché svolgendo dei lavori manuali senza quelle
sono perso.

Ciao
didivu@alice.it 4 Nov 2016 08:19
Il giorno mercoledì 2 novembre 2016 18:00:02 UTC+1, borgo...@gmail.com ha
scritto:


> Ti ringrazio molto per avermi riportato anche la tua esperienza.
> Per adesso continuo a fare (di testa mia) anche la ginnastica posturale,
> perché dopo sento che sto meglio. Vedremo dopo qualche mese di questo
> integratore se c'è stato un miglioramento... altrimenti chiederò al
> reumatologo di farmi qualche infiltrazione, o fisioterapia.
> Soprattutto alle mani, perché svolgendo dei lavori manuali senza quelle
> sono perso.



Scusa, eh: siccome so quanto male faccia la rizo artrosi (sembra di avere
l'articolazione "marcia") e senza le mani siamo persi tutti, non capisco perché
il reumatologo stesso non ti abbia proposto alcune infiltrazioni
disinfiammatorie in attesa che l'integratore abbia i suoi effetti, cosa di cui,
come detto, dubito fortemente.

Non so cosa serva tenersi per mesi un male invalidante, se esiste un'alternativa
istantanea, che lo può alleviare: non guarire, sia chiaro.


Per ciò che riguarda la ginnastica posturale, se facendola ti senti meglio è
evidente che sia compatibile con lo stato della tua schiena, ma ti renderai
conto che con la rizo artrosi non può interagire in alcun modo.


Per quella, in attesa che l'integratore faccia il suo miracolo, urge un
intervento specifico e subitaneo, sempre secondo la mia personale esperienza, se
vuoi avere una qualità di vita decente.

DDV
borgognigm@gmail.com 4 Nov 2016 20:42
Il giorno venerdì 4 novembre 2016 19:40:02 UTC+1, did...@alice.it ha scritto:
> Il giorno mercoledì 2 novembre 2016 18:00:02 UTC+1, borgo...@gmail.com ha
scritto:
>
>
>> Ti ringrazio molto per avermi riportato anche la tua esperienza.
>> Per adesso continuo a fare (di testa mia) anche la ginnastica posturale,
>> perché dopo sento che sto meglio. Vedremo dopo qualche mese di questo
>> integratore se c'è stato un miglioramento... altrimenti chiederò al
>> reumatologo di farmi qualche infiltrazione, o fisioterapia.
>> Soprattutto alle mani, perché svolgendo dei lavori manuali senza quelle
>> sono perso.
>
>
>


> Scusa, eh: siccome so quanto male faccia la rizo artrosi (sembra di avere
l'articolazione "marcia") e senza le mani siamo persi tutti, non capisco perché
il reumatologo stesso non ti abbia proposto alcune infiltrazioni
disinfiammatorie in attesa che l'integratore abbia i suoi effetti, cosa di cui,
come detto, dubito fortemente.

La teoria del reumatologo è molto semplice (dal suo punto di vista):
non bisogna curare il sintomo ma la causa. E poi non ha tutti i torti: difatti,

il dolore è una forma di difesa dell'organismo che ti impedisce di fare cose
che potrebbero aggravare la situazione. Difatti immaginiamo che mi avesse fatto
le infiltrazioni e il dolore fosse diminuito fortemente; ecco, in quella
situazione
io sarei portato (non sentendo dolore) a sforzarmi di più, ed è evidente che
le conseguenze sull'articolazione potrebbero essere nefaste.
Che ne pensi?
didivu@alice.it 5 Nov 2016 09:07
Il giorno venerdì 4 novembre 2016 23:50:02 UTC+1, borgo...@gmail.com ha
scritto:



>> Scusa, eh: siccome so quanto male faccia la rizo artrosi (sembra di avere
>l'articolazione "marcia") e senza le mani siamo persi tutti, non capisco
perché >il reumatologo stesso non ti abbia proposto alcune infiltrazioni
disinfiammatorie >in attesa che l'integratore abbia i suoi effetti, cosa di cui,
come detto, dubito >fortemente.

> La teoria del reumatologo è molto semplice (dal suo punto di vista):
> non bisogna curare il sintomo ma la causa. E poi non ha tutti i torti:
difatti,

> il dolore è una forma di difesa dell'organismo che ti impedisce di fare cose
che >potrebbero aggravare la situazione. Difatti immaginiamo che mi avesse fatto
le >infiltrazioni e il dolore fosse diminuito fortemente; ecco, in quella
situazione
> io sarei portato (non sentendo dolore) a sforzarmi di più, ed è evidente che
le >conseguenze sull'articolazione potrebbero essere nefaste.
> Che ne pensi?

Penso che tu sia un uomo (nel senso di genere maschile) e che, come la maggior
parte degli uomini abbia più paura delle cure, che della malattia.

Ti potrei portare un sacco di esempi di uomini della mia famiglia, che ragionano
come te.


Immaginiamo invece che le infiltrazioni riducano l'infiammazione (non credi che
tenendola anni e anni aumenti sempre di più e ciò sia più dannoso e
invalidante, che cercare di ridurla?) e tu di conseguenza acquisti una migliore
qualità di vita.


Guarda che, dopo le infiltrazioni, non è che magicamente il dolore sparisca
completamente e tu possa dimenticarti che hai un problema alle mani e ti metti a
scolpire il marmo come se fossi michelangelo...

Comunque è evidente che tu, più che pareri, cerchi consensi.


Ti sarei grata se, terminata la cura dell'integratore, ci dicessi quali
risultati hai ottenuto. Magari nel frattempo è uscito qualche prodotto più
efficace del Dona che mi avevano prescritto.

DDV
borgognigm@gmail.com 5 Nov 2016 16:20
Il giorno sabato 5 novembre 2016 10:00:02 UTC+1, did...@alice.it ha scritto:

> Ti sarei grata se, terminata la cura dell'integratore, ci dicessi quali
risultati
> hai ottenuto. Magari nel frattempo è uscito qualche prodotto più efficace
del Dona > che mi avevano prescritto.


Ci puoi contare.

Ciao
monk 13 Nov 2016 19:32
Ho avuto la febbre reumatica a nove anni e oltre ai problemi al cuore
valvola ,occhi e reni ho dolori alle ossa ecc.
cosa mi consigliate?
Il dottore mi aveva fatto assumere per tre giorni due compresse di
Exinef 60mg x 20 compresse,e poi tutta la scatola una compressa al giorno
Ovviamente sembrava avere qualche effetto,finita la scatola i dolori
,magari non proprio tuti i giorni ma tornano
ciao

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Medicina | Tutti i gruppi | it.scienza.medicina | Notizie e discussioni medicina | Medicina Mobile | Servizio di consultazione news.